Nasce Sinistra Popolare…non ci dormivamo la notte!

La moltiplicazione della falce e martello: Rizzo come Gesù! Sentendosi investito da sacro ardore, l’ex PdCI fonda un suo partito comunista. Chi non ne sentiva il bisogno? ☭☭☭☭☭☭☭☭☭☭☭☭☭☭☭☭☭☭☭☭☭☭☭☭☭☭☭☭☭☭☭☭☭

Da un’idea di Rizzo nasce Comunisti- Sinistra Popolare, l’ennesimo partito satellite di sinistra che si accontenta di un modesto 0,1% pur di esistere. Il motivo per cui Rizzo non fa più parte del PdCI è stranoto. Da tempo l’ex comunista italiano scalpitava per avere il suo bel posticino al sole, tuonando contro il segretario Diliberto, ma nonostante facesse di tutto per mettersi in evidenza, i suoi interventi erano accolti da mormorii di disapprovazione ed evidenti segni di insofferenza della platea delle assisi nazionali. A dire il vero, si è sentito anche qualche fischio isolato, a sottolineare che proprio non se ne poteva più! Non che le critiche non siano bene accette, ma quando l’intento è quello di distruggere piuttosto che costruire, c’è qualcosa che proprio non va.

E che i conti, alla fine, non siano tornati è più che evidente. L’accusa di avere sostenuto il candidato dell’IDV nelle passate elezioni europee non è di quelle che possano essere sottaciute e Rizzo sapeva di incorrere in qualche sanzione facendolo. Riteniamo che abbia voluto uscire dal partito in modo teatrale, atteggiandosi a vittima di un sistema in cui egli non si riconosceva più (o che non gli concedeva lo spazio che lui avrebbe desiderato). Non abbiamo gradito il suo colpo di coda finale. L’attacco al segretario Diliberto era quanto di più pretestuoso potesse escogitare. Ignobile e di basso profilo politico!

Ora, la nascita di un nuovo partito che si fregia dell’ennesimo falce e martello. C’è da chiedersi quante volte questo simbolo si replicherà ancora. Ci interroghiamo stancamente su questo, guardando con tristezza alla deriva della sinistra. Tutti questi frammenti fluttuanti, queste schegge impazzite ci disorientano. Possibile che a sinistra non si sia capaci di coniugare l’azione di unirsi con un progetto solido e concreto? Cosa c’è alla base delle continue disgregazioni e delle repentine divisioni? 

Abbiamo  idea che ci sia una voglia di protagonismo devastante in Italia…anche a sinistra. Vendola docet! Prolifera la voglia di visibilità e si sgomita pur di avere i riflettori puntati addosso. Ma il carisma del leader ce l’hanno davvero in pochi e questa è un’amara realtà che certi politici non hanno ancora compreso. Non basta un esiguo drappello di sostenitori per essere tali. Ci vuole capacità comunicativa, spessore politico, credibilità, chiarezza e trasparenza di intenti, onestà intellettuale. Eh sì, a voler considerare tutte queste caratteristiche nel loro insieme, la rosa dei nomi si restringe notevolmente…e Rizzo, ci dispiace per lui, ne è totalmente fuori!

Tornando a sinistra popolare: l’intento dichiarato è quello di formare una lobby morale sui comportamenti e sulle azioni di lotta per riconquistare la fiducia della gente. Che diavolo significa? Ci rimuginiamo da ore, ma non riusciamo a capire il senso di una simile affermazione. Qualcuno dice a Rizzo che se vuole proporsi come il nuovo che avanza (Vendola2 – la vendetta!) smetta con il vezzo (o il vizio?) di usare il politichese? Corre il rischio che la gente di cui vuole guadagnare e/0 carpire la fiducia non lo capisca proprio 😀

  • "Il Partito dei Comunisti Italiani è un partito politico di donne e di uomini che opera per organizzare la classe operaia, le lavoratrici, i lavoratori ed i cittadini che lottano
    per attuare ed estendere i diritti e le libertà sanciti dalla Costituzione repubblicana ed antifascista.
    Esso si riconosce nei valori della Resistenza e nelle lotte del movimento operaio e si prefigge la trasformazione socialista della società.Fa riferimento al marxismo, alla storia ed all’esperienza dei comunisti italiani,persegue il superamento del capitalismo e l’affermazione degli ideali della pace e
    del socialismo in Europa e nel mondo"

    LO STATUTO DEL PdCI

  • giugno: 2017
    L M M G V S D
    « Apr    
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930  
  • LA VIGNETTA DELLA SETTIMANA