No all’astensionismo – Vota la lista comunista e anticapitalista

Questo è un appello al non astensionismo. Il voto è un dovere civico, ma soprattutto un diritto, conquistato attraverso lotte epocali che fanno parte della Storia del nostro Paese. Chi conserva un minimo di memoria storica sa quale ruolo abbiano avuto i comunisti in questo frangente e non può rendere vano l sacrificio di uomini e donne che sono scesi in piazza, in prima linea, per reclamare questo diritto. Un diritto che dobbiamo esercitare perché rinunciarvi, per sfiducia, indifferenza, leggerezza, significa rinunciare alla possibilità di essere rappresentati. C’è una cosa di cui sono fermamente convinta….che anche una sola voce fuori dal coro sia importante, ma se quella voce non la tiriamo fuori è come se consegnassimo una delega in bianco al potente di turno.

Troppe volte gli elettori di sinistra hanno usato l’astensionismo come forma di protesta. Mi ha fatto sempre pensare a quel marito che si taglia i gioielli di famiglia per far dispetto alla moglie. Insomma, rinunciamo, una volta tanto, a questa vocazione all’autolesionismo ed esprimiamo, liberamente e con fiducia, la nostra preferenza. Ogni singolo voto è importante perché esprime una volontà, definisce una scelta, costituisce una presa di posizione chiara e definita dell’elettore.

Io vi invito a non restare a guardare, ma a votare con consapevolezza, convinti della scelta che fate. Non vendete il vostro voto, non credete alla false promesse, non sottomettetevi all’arroganza del più forte, non fatevi abbagliare dall’immagine, non scivolate nello scoramento del meno peggio. Questo non significa votare. Significa solo esercitare formalmente un dovere, abdicando, di fatto, alla possibilità di scelta individuale.

E non stiamo lì a cincischiare sul fatto che la politica è tutto uno schifo, che chi fa politica fa solo e unicamente i propri interessi, che non c’è più una linea di demarcazione netta tra l’una e l’altra forza politica. Non è vero. Ci sono persone oneste che fanno politica per passione, che realmente stanno in mezzo alle persone, che si arrabattano per risolvere problemi, che non si improvvisano politicanti a venti giorni dalle elezioni. Persone a cui accordare fiducia perché se vogliamo che le cose cambino possiamo farlo, a partire da noi. Ogni singolo voto dato ad un comunista è un grido di protesta. NOI NON CI STIAMO…né con la destra di governo, fascista ed arrogante, né con la pseudosinistra rappresentata dal PD.

VOTATE, VOTATE, VOTATE

LISTA COMUNISTA E ANTICAPITALISTA!

PUGNO CHIUSO E TESTA ALTA!

Annunci

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • "Il Partito dei Comunisti Italiani è un partito politico di donne e di uomini che opera per organizzare la classe operaia, le lavoratrici, i lavoratori ed i cittadini che lottano
    per attuare ed estendere i diritti e le libertà sanciti dalla Costituzione repubblicana ed antifascista.
    Esso si riconosce nei valori della Resistenza e nelle lotte del movimento operaio e si prefigge la trasformazione socialista della società.Fa riferimento al marxismo, alla storia ed all’esperienza dei comunisti italiani,persegue il superamento del capitalismo e l’affermazione degli ideali della pace e
    del socialismo in Europa e nel mondo"

    LO STATUTO DEL PdCI

  • giugno: 2009
    L M M G V S D
    « Mag   Lug »
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    2930  
  • LA VIGNETTA DELLA SETTIMANA